fbpx

La meta più desiderata dagli italiani?… Maldive!

Torna a News

La meta più desiderata dagli italiani?… Maldive!

 

Gli atolli più belli e suggestivi

Anche se le sfumature del mare che giocano continuamente con l’azzurro, il turchese, il verde e il blu sono bellezze di cui potrete godere in qualunque location sceglierete, gli atolli maldiviani non sono tutti uguali: ognuno ha le sue caratteristiche specifiche che possono aiutare a pianificare una vacanza perfetta e indimenticabile. Innanzitutto, Male, la capitale, vostra tappa obbligata per arrivo e partenza, merita una visita di uno o due giorni. La città, fondata dai portoghesi, è caotica ma sempre piacevole e affascinante: le abitazioni colorate, i vari mercati dove acquistare e assaporare pesce squisito e freschissimo, profumatissima frutta, spezie e thè, la Grande Moschea (edificata nel 1656), la National Art Gallery, il Museo Nazionale, i negozi di artigianato e i bistro vi intratterranno deliziosamente.

La capitale si trova nell’atollo di Malé Nord, tappa molto richiesta soprattutto da coloro che vogliono estasiarsi con panorami spettacolari senza perdere l’occasione di entrare in contatto con la popolazione locale, fare escursioni in villaggi tradizionali e praticare sport acquatici. Tra le più frequentate e pittoresche risaltano le isole di Kaafu, Hudhuveli e Himmafushi. Quest’ultima, in particolare, è molto interessante: abitata poche centinaia di abitanti, tutti molto sorridenti e affabili

Gaamaadhoo è tra le più richieste dai surfisti attratti da un emozionante spot detto Jailbreak, mentre le acque di Gaafaru custodiscono ciò che rimane di tre imbarcazioni: la SS Seagull, affondata nel 1879, l’Erlangen, colata a picco nel 1894, e la Lady Christine, inabissatasi nel 1974. Imperdibili sono le aree marine, spesso protette, per snorkeling e immersioni, come Shark Point, con i suoi temibili squali, il Blue Canyon, con meravigliosi coralli blu, il Manta Point, con sinuose mante, e il Banana Reef, dove la vita sottomarina è particolarmente sgargiante e frenetica.

L’attollo “opposto” a Malé Sud è l’esclusivo Noonu, dove ci sono i resort più belli e costosi dell’intero arcipelago. Una notte in un mondo da sogno come quello dello Cheval Blanc Randheli, che tra i proprietari conta anche il prestigioso marchio Louis Vuitton, costa fino a 5000-6000 euro a notte, mentre i prezzi più “convenienti” del Soneva Jani  e il Velaa Private Island vanno generalmente dai 1500 e agli oltre 3000 euro. Non disperate, però, perché lasciata Noonu nel sogno in cui, per la maggior parte delle persone normali, dovrà rimanere, ci sono tante, tantissime altre alternative.

Uno degli atolli più suggestivi dal punto di vista naturalistico è quello di Baa, dichiarato Riserva Mondiale della Biosfera dall’UNESCO. I suoi fondali sono mondi paralleli affollatissimi e coloratissimi, animati da milioni di pesci colorati, tartarughe, squali balena, squali grigi, coralli, spugne, anemoni e così via. Lo snorkeling in questo reef, in particolare a Hanifaru Huraa, è una delle esperienze più coinvolgenti che potrete fare, forse non solo durante il vostro viaggio, ma durante tutta la vostra vita.[/vc_column_text]

Alcune delle nostre proposte per le Maldive…

[/vc_column][/vc_row]

Vuoi informazioni di prima mano sulle nostre proposte per le Maldive?

Contattaci! Hai tanti modi per farlo!

WhatsApp chat

Condividi questo post

Torna a News