fbpx

Cina

Torna a News

Cina

La Cina è di sicuro il più grande Paese al mondo. Non solo perché è il secondo più popolato del globo e uno dei più estesi, ma perché all’interno dei suoi confini c’è un vero e proprio mondo, con infiniti ecosistemi e ambienti, con grandi città, deserti, foreste e montagne impervie. Un viaggio Cina deve per forza mettere in conto di non poter contemplare la totalità delle sfaccettature della Repubblica Popolare, ma deve essere una scelta precisa, come una lente d’ingrandimento, per poter comprendere il più possibile la “galassia cinese”.
Cultura, storia, arte, natura, tecnologia, teatro, enogastronomia: sono infiniti i filoni che possono condurre un viaggio in Cina. Infondo stiamo parlando di un paese con oltre 4.000 anni di storia e che nonostante tutto continua a guardare al futuro. La Cina è costellata di siti archeologici e culturali dove ammirare lo splendore di una civiltà antichissima e complessa: ovviamente non è possibile non citare la Grande Muraglia Cinese, la Città Proibita di Pechino e l’Esercito di Terracotta di Xian, ma alcune perle come le pagode dello Yunnan, le grotte sacre del Gansu, le città antiche del Guangxi e il folklore di una delle 56 etnie cinesi riconosciute sono tesori che vale la pena scoprire. Come abbiamo detto anche gli estremamente variegati ambienti della Cina sono un ottimo spunto di viaggio: si va dalle lande glaciali della Manciuria all’isola tropicale di Hainan, dal Deserto dei Gobi alle foreste del basso corso del fiume Yangtze (fiume Azzurro), dalle steppe della Mongolia Interna alle valli himalayane dello Yunnan. Di grande interesse risultano poi anche le metropoli moderne della Cina, cresciute negli ultimi trent’anni in maniera vertiginosa ma che non hanno mancato di sintetizzare voglia di innovazione e rispetto delle tradizioni: fra le più importanti ci sono Pechino, la capitale, Shanghai,il cuore economico, Hong Kong e Macao, centri finanziari dall’amministrazione autonoma e speciale.
Partire per un viaggio o un tour in Cina vuol dire affacciarsi su tutto questo e su molto altro. Perché “Un lungo cammino, inizia sempre con un piccolo passo”. Mao Zedong

COSA VISITARE

Pechino: la capitale della Repubblica Popolare conserva il fascino immutato dell’antichità. Assolutamente impedibili sono la Città Proibita, Piazza Tienanmen e il Tempio del Cielo.

Chengdu: capoluogo della provincia dello Sichuan, Chengdu è rinomata per la sua cucina, che gli stessi cinesi ritengono la più squisita del paese, e per la riserve di conservazione, dove incontrare i simpatici panda!

Xi’an: antica città dal fascino medievale, con un centro storico che mantiene l’impostazione del passato con bazar e botteghe, Xi’an è anche famosa per la vicina Tomba del Primo Imperatore Qin con il famosissimo Esercito di Terracotta.

La Grande Muraglia: quasi 6.500 chilometri di estensione, costruita a partire dal 215 a.C., la Grande Muraglia è sicuramente uno dei simboli più famosi e iconici di tutta la Cina.

Yunnan: alle pendici dell’Himalaya si trova questa valle fatata, ricca di monumenti e panorami incantati. Abitata da diverse etnie tipiche, è il luogo da visitare per conoscere la diversità della Cina.

Fiume Yangtze: uno dei fiumi più lunghi del mondo, lo Yangtze percorre tutta la Cina, da Ovest a Est. Per questo il suo corso è spesso solcato da navi da crociera e piccole barche di bambù. Una navigazione sullo Yangtze è una esperienza imperdibile.

Suzhou: chiamata anche la “Venezia Cinese”, Suzhou è una deliziosa città solcata da mille canali, con costruzioni storiche ed edifici che risalgono al XVI secolo. E’ anche famosa per le sue rinomate e raffinate case da tè.

Hong Kong: colonia britannica fino al 1997, Hong Kong è una città dove la modernità si fonde con l’antica Cina. Una città tutta da scoprire, sempre vivace e attiva a qualsiasi ora del giorno.

Guilin: capoluogo della regione storica dello Zhuang si trova a poca distanza da alcune delle più importanti attrazioni della provincia, come la Collina della Proboscide d’Elefante sul fiume Li e l’antica città di Lijiang.

Zhangye Danxia: le colline colorate di Zhangye Danxia sono l’incredibile frutto di una trasformazione morfologica di milioni di anni. Oggi queste rocce variopinte nel Deserto dei Gobi stupiscono i visitatori di tutto il mondo e sono un patrimonio Unesco.

Condividi questo post

Torna a News